Guida ai mutui: quale importo massimo possiamo richiedere alla banca ?

Print Friendly

Guida ai mutui: quale importo massimo possiamo richiedere alla banca

La domanda

Ci viene spesso posta la domanda: “volendo acquistare casa, quale importo massimo possiamo richiedere alla banca ?”

Risposta

L’importo massimo che si può richiedere dipende da diversi fattori, proviamo ad elencarli:

  1. in caso di acquisto di una nuova casa normalmente il limite è dell’80% del valore dell’immobile, anche se alcune banche possono estendere tale percentuale a loro discrezione;
  2. il limite poi è vincolato ad un valore prefissato, ad esempio Mutuo Arancio pone come valore massimo 1,000,000 euro nel caso di acquisto prima casa, e 500,000 euro nel caso di seconda casa
  3. oltre a questi due limiti ce n’è un terzo che dipende dal mutuatario, ovvero la capacità di far fronte alla rata del mutuo. Per tale ragione le banche preferiscono che tale rata sia al più il 30-40% del reddito mensile netto del mutuatario. A volte però per far superare tale soglia le banche propongo insieme al mutuo una polizza “salva-mutuo”, del valore di circa 10,000-15,000 euro.

Esempio

Acquisto prima casa di un immobile dal valore di 240,000 euro, reddito mensile netto di 2,000 euro.

In questo caso il valore massimo richiedibile è di 192,000 euro (ovvero l’80% di 240,000 euro). Per rientrare nella soglia del 30-40% si potrebbe richiedere un importo di 160,000 euro, la cui rata a tasso fisso al momento in cui scriviamo si aggira sugli 800 euro mensili (Tasso Fisso al 4,47% di Banca Popolare di Milano).

Se ti è piaciuto quest’articolo clicca su:

Gelati 250p250

Parole di Ricerca:


Nessun commento


Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Scrivi un Commento su www.passioneRisparmio.itScrivi un commento

AVVISO: può essere che i commenti debbano essere approvati.
Non inviare nuovamente il commento se non lo vedi visualizzato.


Articoli In Evidenza

Mutuo Deutsche Bank Tasso Variabile
Recensione Mutuo Deutsche Bank Pratico A Tasso Variabile
Oggi parliamo della nuova proposta della Deutsche Bank in ambito di mutui a tasso variabile, nello specifico il nuovo mutuo “pratico”. E’ un mutuo degno di nota perché presenta, ad oggi, uno degli spread più bassi che si possono ottenere: lo… Leggi tutto»
Quale mutuo scegliere in periodo di crisi ?
In questo periodo di crisi sono molti gli italiani che desiderano comunque acquistare casa, tra l’altro in un momento in cui il mercato immobiliare è tendenzialmente in ribasso. Ma quale mutuo scegliere ? Su queste pagine si è discusso da molto… Leggi tutto»
youbanking
Conto Corrente YouBanking: recensione ed opinioni
La nuova banca Youbanking. Youbanking è la nuova proposta di Internet Banking del Banco Popolare.  E’ di fatto una banca online con assistenza multicanale (internet, telefono fisso e mobile, smartphone) e con accesso anche alle filiali… Leggi tutto»
WeBank - Conto Corrente
Recensione Conto Corrente WeBank
La Banca WeBank. WeBank è una banca attiva solo online del gruppo Bipiemme nata il 4 Novembre 2009. Come altre banche online ha costi di gestione molto bassi e quindi può proporre ai clienti dei prodotti molto competitivi. Oggi… Leggi tutto»
Spread mutui
Spread mutui
In quest’articolo rispondiamo ad alcune domande tipiche sullo spread. Cos’è lo Spread sul mutuo ? Lo spread è la maggiorazione che le Banche applicano sui tassi di interesse nei contratti di mutuo, il valore è fissato una volta per sempre… Leggi tutto»
Intesa SanPaolo - Domus Giovani
Mutuo 100% per i giovani: Domus Giovani di Intesa SanPaolo
Domus Giovani Banca Intesa San Paolo propone un nuovo mutuo flessibile e protetto per giovani fino ai 35 anni. Fonte: Sito Intesa SanPaolo Caratteristiche del richiedente Domus Giovani è richiedibile da giovani con età compresa tra… Leggi tutto»