Mutui: la rinegoziazione

Print Friendly

Cos’è:

La Rinegoziazione è quel particolare strumento con il quale cliente e banca rivedono le condizioni del mutuo in essere. Tale operazione consente di modificare tipologia di tasso di interesse da fisso a variabile e viceversa, normalmente al fine di ridurre la rata mensile corrisposta dal cliente.

Rinegoziazione (secondo la proposta Tremonti)

Chi ha sottoscritto un mutuo a tasso variabile prima del 29 Maggio 2008 può scegliere se accettare la rinegoziazione secondo “Tremonti”. In questo caso la rinegoziazione è regolamentata ed è imposta, nel senso che il mutuo viene trasformato da tasso variabile a tasso fisso al valore del 2006, ma attenzione, la durata del mutuo si allunga: infatti la differenza rispetto alla rata originaria viene accumulata su un conto di finanziamento accessorio sul quale grava il tasso Irs a 10 anni (maggiorabile fino allo 0,5%) e che dovrà essere restituito alla fine del periodo di ammortamento.

Qundi si ha un risparmio immediato, ma si ha il rischio di avere alla fine un importo maggiore di quanto inizialmente previsto. Di fatto tutti gli esperti sottolineano il fatto che si tratta non di un risparmio ma solamente di un allungamento della durata del contratto di mutui. Tuttavia chi ha una difficoltà attuale può scegliere questa strada.

Rinegoziazione (secondo il Decreto Bersani)

Il Decreto Bersani stabilisce che se la banca accetta la rinegoziazione (da notare che non è obbligata!) si può variare si lo spread applicato, il tipo di tasso e la durate del mutuo. Da notare che non si deve rifare un nuovo contratto, e il decreto chiarisce anche il fatto che l’operazione deve essere a costo zero e non comporta la perdita dei benefici fiscali.

Se ti è piaciuto questo articolo clicca su:

Parole di Ricerca:


Nessun commento


Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Scrivi un Commento su www.passioneRisparmio.itScrivi un commento

AVVISO: può essere che i commenti debbano essere approvati.
Non inviare nuovamente il commento se non lo vedi visualizzato.


Articoli In Evidenza

Mutuo Deutsche Bank Tasso Variabile
Recensione Mutuo Deutsche Bank Pratico A Tasso Variabile
Oggi parliamo della nuova proposta della Deutsche Bank in ambito di mutui a tasso variabile, nello specifico il nuovo mutuo “pratico”. E’ un mutuo degno di nota perché presenta, ad oggi, uno degli spread più bassi che si possono ottenere: lo… Leggi tutto»
Quale mutuo scegliere in periodo di crisi ?
In questo periodo di crisi sono molti gli italiani che desiderano comunque acquistare casa, tra l’altro in un momento in cui il mercato immobiliare è tendenzialmente in ribasso. Ma quale mutuo scegliere ? Su queste pagine si è discusso da molto… Leggi tutto»
youbanking
Conto Corrente YouBanking: recensione ed opinioni
La nuova banca Youbanking. Youbanking è la nuova proposta di Internet Banking del Banco Popolare.  E’ di fatto una banca online con assistenza multicanale (internet, telefono fisso e mobile, smartphone) e con accesso anche alle filiali… Leggi tutto»
WeBank - Conto Corrente
Recensione Conto Corrente WeBank
La Banca WeBank. WeBank è una banca attiva solo online del gruppo Bipiemme nata il 4 Novembre 2009. Come altre banche online ha costi di gestione molto bassi e quindi può proporre ai clienti dei prodotti molto competitivi. Oggi… Leggi tutto»
Spread mutui
Spread mutui
In quest’articolo rispondiamo ad alcune domande tipiche sullo spread. Cos’è lo Spread sul mutuo ? Lo spread è la maggiorazione che le Banche applicano sui tassi di interesse nei contratti di mutuo, il valore è fissato una volta per sempre… Leggi tutto»
Intesa SanPaolo - Domus Giovani
Mutuo 100% per i giovani: Domus Giovani di Intesa SanPaolo
Domus Giovani Banca Intesa San Paolo propone un nuovo mutuo flessibile e protetto per giovani fino ai 35 anni. Fonte: Sito Intesa SanPaolo Caratteristiche del richiedente Domus Giovani è richiedibile da giovani con età compresa tra… Leggi tutto»