Mutui liquidità: è il 4% delle richieste effettuate online

Print Friendly

Mutuo Liquidità

La notizia

In rete si è diffusa la notizia della ricerca realizzata da Mutui.it secondo la quale il 4% dei mutui è richiesto per ottenere liquidità. Ma vediamo di fare chiarezza, soprattutto in cosa consiste la richiesta di mutuo liquidità.

Secondo Mutui.it su un campione di oltre 25,000 preventivi di mutuo, il 4% ha effettuato una richiesta di liquidità sul proprio immobile. Di fatto si tratta di una speciale richiesta di prestito dove si da in garanzia la propria casa a patto che non vi sia già presente un’altra ipoteca (ad esempio un altro mutuo).

I vantaggi del mutuo liquidità

Con questa tipologia di mutuo, ma in realtà è un vero e proprio prestito, il proprietario di un immobile può richiedere una cifra anche assai elevata senza dover giustificarne l’impiego e con la possibilità di avere tempi molto lunghi per la restituzione del debito, il che si traduce in una rata mensile assai bassa.

Altro vantaggio non da poco, è il fatto di ottenere il prestito ad un tasso molto più basso ! I prestiti personali per liquidità si aggirano oggi intorno al 10%, mentre un mutuo liquidità si può avere al 4,5% (per i mutui a tasso variabile) o al 5,3% (per i mutui a tasso fisso).

Chi richiede i mutui liquidità

La ricerca mostra che l’età media del richiedente è di 40 anni, mentre la cifra media richiesta è di ben 116,000 euro, pari al 48% del valore della casa ipotecata. I tempi di restituzione del prestito invece si aggirano mediamente sui 20 anni e viene privilegiato il mutuo a tasso variabile con un 45% delle richieste sul totale.  Da notare che ottenere un mutuo liquidità non è proprio cosa semplice, l’istruttoria delle banche infatti in questo caso sono molto più rigide e tra l’altro pongono dei paletti più rigidi, un esempio: un libero professionista può richiedere al massimo il 50% del valore dell’immobile, mentre un lavoratore a tempo indeterminato può arrivare fino al 70%.

Differenze territoriali

La ricerca evidenzia anche una grande differenza degli importi richiesti al variare della regione di appartenenza. Le cifre più alte sono richieste nel Lazio e in Toscana con una media di ben 126,000 euro. Seguono Veneto e Liguria con una cifra media di 122,000 euro. Chiudono la classifica Calabria e Molise con un valore di circa 95,000 euro.

Se ti è piaciuto quest’articolo clicca su:

Gelati 250p250

Parole di Ricerca:


Nessun commento


Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Scrivi un Commento su www.passioneRisparmio.itScrivi un commento

AVVISO: può essere che i commenti debbano essere approvati.
Non inviare nuovamente il commento se non lo vedi visualizzato.


Articoli In Evidenza

Mutuo Deutsche Bank Tasso Variabile
Recensione Mutuo Deutsche Bank Pratico A Tasso Variabile
Oggi parliamo della nuova proposta della Deutsche Bank in ambito di mutui a tasso variabile, nello specifico il nuovo mutuo “pratico”. E’ un mutuo degno di nota perché presenta, ad oggi, uno degli spread più bassi che si possono ottenere: lo… Leggi tutto»
Quale mutuo scegliere in periodo di crisi ?
In questo periodo di crisi sono molti gli italiani che desiderano comunque acquistare casa, tra l’altro in un momento in cui il mercato immobiliare è tendenzialmente in ribasso. Ma quale mutuo scegliere ? Su queste pagine si è discusso da molto… Leggi tutto»
youbanking
Conto Corrente YouBanking: recensione ed opinioni
La nuova banca Youbanking. Youbanking è la nuova proposta di Internet Banking del Banco Popolare.  E’ di fatto una banca online con assistenza multicanale (internet, telefono fisso e mobile, smartphone) e con accesso anche alle filiali… Leggi tutto»
WeBank - Conto Corrente
Recensione Conto Corrente WeBank
La Banca WeBank. WeBank è una banca attiva solo online del gruppo Bipiemme nata il 4 Novembre 2009. Come altre banche online ha costi di gestione molto bassi e quindi può proporre ai clienti dei prodotti molto competitivi. Oggi… Leggi tutto»
Spread mutui
Spread mutui
In quest’articolo rispondiamo ad alcune domande tipiche sullo spread. Cos’è lo Spread sul mutuo ? Lo spread è la maggiorazione che le Banche applicano sui tassi di interesse nei contratti di mutuo, il valore è fissato una volta per sempre… Leggi tutto»
Intesa SanPaolo - Domus Giovani
Mutuo 100% per i giovani: Domus Giovani di Intesa SanPaolo
Domus Giovani Banca Intesa San Paolo propone un nuovo mutuo flessibile e protetto per giovani fino ai 35 anni. Fonte: Sito Intesa SanPaolo Caratteristiche del richiedente Domus Giovani è richiedibile da giovani con età compresa tra… Leggi tutto»