Mutuo Affitto Più BNL

Print Friendly

Mutuo Affitto Più BNL

Mutuo Affitto Più BNL

La BNL propone un nuovo tipo di mutuo a tasso variabile nella cui durata l’importo della rata è però predeterminato con incrementi certi e stabiliti già in fase di contratto.
Fonte: Sito BNL

Vantaggi del Tasso Variabile del Mutuo Affitto Più BNL

La tipologia di mutuo è simile ai mutui a rata costante a tasso variabile (vedi scheda Mutuo a Rata Costante a Tasso Variabile) ma la differenza è che la rata non è fissa nel tempo ma varia secondo un piano prestabilito. Di conseguenza, data l’incertezza del tasso variabile, la durata del mutuo può aumentare o diminuire rispetto al piano originale. Gli aumenti della rata avvengono ogni 5 anni secondo un piano prestabilito. E’ un prodotto adatto a chi preferisce il tasso variabile ma vuole la certezza di una rata che cresce in base ad un piano predefinito nel contratto.
Da notare che anche in caso di crescita del tasso Euribor nel corso degli anni, non necessariamente la durata del mutuo si allunga, poiché nel piano prestabilito potrebbe essere già inglobata una crescita ipotetica maggiore pertanto alla fine la durata potrebbe essere anche inferiore a quanto scelto inizialmente.

A chi è destinato il Mutuo Affitto Più BNL

Il mutuo Affitto Più BNL è destinato all’acquisto per un importo massimo dell’80% dell’immobile per cittadini residenti in Italia, Città del Vaticano o Repubblica di San Marino e per persone che non hanno cittadinanza italiana ma che risultano residenti in Italia da almeno 5 anni. L’età minimo è 18 anni e il mutuo deve terminare non oltre i 78 anni di età.
Possono accedere al mutuo i lavoratori assunti a tempo indeterminato che abbiano superato il periodo di prova o i liberi professionisti.

Modalità di rimborso del Mutuo Affitto Più BNL

Per mutui di durata superiore a 15 anni (con durata massima contrattuale 25 anni) si ha:
  • primi 5 anni, rata di importo costante sulla base del tasso variabile vigente alla stipula;
  • successivamente variazioni prestabilite in contratto (in maniera analoga all’inflazione, ma non a questa indicizzata) alla scadenza del 5°, del 10° e del 15° anno di ammortamento.

Invece per mutui di durata superiore a 20 anni (con durata massima contrattuale 30 anni) si ha:

  • primi 5 anni, rata di importo costante sulla base del tasso variabile vigente alla stipula;
  • successivamente variazioni prestabilite in contratto (in maniera analoga all’inflazione, ma non a questa indicizzata) alla scadenza del 5°, del 10°, del 15° e del 20° anno di ammortamento.
Le rate sono comprensive di una quota interessi variabile e di una quota capitale pari alla differenza tra l’ammontare della rata prestabilita e quello della quota interessi. Qualora, per effetto delle variazioni del tasso di interesse, la quota interessi risultasse superiore all’importo della rata riportata in contratto, l’eccedenza dovrà essere riconosciuta dal mutuatario contestualmente al pagamento della relativa rata.
Il tasso è determinato sulla base della rilevazione dell’Euribor a 1 mese, maggiorato di una commissione fissa (spread).
Questa modalità di determinazione del tasso viene stabilita in sede di contratto di mutuo e non si modifica per tutta la durata del finanziamento.

Spese per l’accensione del Mutuo

Da notare purtroppo la presenza di spese per l’accensione del mutuo quali spese di istruttoria (da un minimo di 200 euro ad un massimo di 1,500 euro), spese di perizia (da un minimo di 250 euro ad un massimo di 800 euro) variabili in base all’importo finanziato.

Polizze Facoltative

La BNL propone in via facoltativa una assicurazione in caso di perdita del lavoro, inabilità, premorienza.
Se ti è piaciuto quest’articolo clicca su:

Parole di Ricerca:


Nessun commento


Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Scrivi un Commento su www.passioneRisparmio.itScrivi un commento

AVVISO: può essere che i commenti debbano essere approvati.
Non inviare nuovamente il commento se non lo vedi visualizzato.


Articoli In Evidenza

Mutuo Deutsche Bank Tasso Variabile
Recensione Mutuo Deutsche Bank Pratico A Tasso Variabile
Oggi parliamo della nuova proposta della Deutsche Bank in ambito di mutui a tasso variabile, nello specifico il nuovo mutuo “pratico”. E’ un mutuo degno di nota perché presenta, ad oggi, uno degli spread più bassi che si possono ottenere: lo… Leggi tutto»
Quale mutuo scegliere in periodo di crisi ?
In questo periodo di crisi sono molti gli italiani che desiderano comunque acquistare casa, tra l’altro in un momento in cui il mercato immobiliare è tendenzialmente in ribasso. Ma quale mutuo scegliere ? Su queste pagine si è discusso da molto… Leggi tutto»
youbanking
Conto Corrente YouBanking: recensione ed opinioni
La nuova banca Youbanking. Youbanking è la nuova proposta di Internet Banking del Banco Popolare.  E’ di fatto una banca online con assistenza multicanale (internet, telefono fisso e mobile, smartphone) e con accesso anche alle filiali… Leggi tutto»
WeBank - Conto Corrente
Recensione Conto Corrente WeBank
La Banca WeBank. WeBank è una banca attiva solo online del gruppo Bipiemme nata il 4 Novembre 2009. Come altre banche online ha costi di gestione molto bassi e quindi può proporre ai clienti dei prodotti molto competitivi. Oggi… Leggi tutto»
Spread mutui
Spread mutui
In quest’articolo rispondiamo ad alcune domande tipiche sullo spread. Cos’è lo Spread sul mutuo ? Lo spread è la maggiorazione che le Banche applicano sui tassi di interesse nei contratti di mutuo, il valore è fissato una volta per sempre… Leggi tutto»
Intesa SanPaolo - Domus Giovani
Mutuo 100% per i giovani: Domus Giovani di Intesa SanPaolo
Domus Giovani Banca Intesa San Paolo propone un nuovo mutuo flessibile e protetto per giovani fino ai 35 anni. Fonte: Sito Intesa SanPaolo Caratteristiche del richiedente Domus Giovani è richiedibile da giovani con età compresa tra… Leggi tutto»