Tassi BCE attesi stabili dopo l’aumento di aprile 2011

Print Friendly

La notizia.

BCE aumento tassi d'interesse

Dopo la conferenza stampa tenuta dal presidente della Fed Bernanke la scorsa settimana, questo giovedì sarà il turno di Trichet, che annuncerà la decisione della BCE sui tassi d’interesse per maggio.

Il rialzo dell’inflazione di aprile, segnalato dalla stima preliminare che ha raggiunto quota 2,8%, ha contribuito a giustificare, lo scorso mese, l’istanza restrittiva di politica monetaria, che però non sembra destinata ad essere seguita con un secondo rialzo già questo mese.

Nel corso della conferenza stampa di giovedì, probabilmente i giornalisti non solo cercheranno di cogliere accenni o riferimenti alla tempistica degli ulteriori rialzi di tassi attesi entro fine anno, ma verosimilmente chiederanno anche informazioni relative alla composizione del portafoglio di titoli di stato detenuto dalla BCE, soprattutto su Grecia e Portogallo.

In questo contesto emerge chiaramente come l’approccio della BCE si discosti nettamente da quello adottato dalla Fed: nonostante anche negli Stati Uniti si siano avvertite forti pressioni inflazionistiche, le preoccupazioni generate dall’aumento dei prezzi non hanno prevalso sulla volontà di sostenere la fase espansiva del ciclo economico e di favorire un miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro, che quindi hanno spinto Bernanke a confermare i tassi d’interesse allo 0,25% e a portare a scadenza il programma straordinario di acquisto dei titoli di stato da 600 miliardi di dollari.

Nonostante l’acuirsi della crisi del debito dei periferici in Europa, il comitato della BCE ha invece ritenuto essenziale confermare la propria credibilità anti-inflazionistica; sembra, questa, la preoccupazione principale che trattiene la cancelliera tedesca Merkel dal fornire il proprio benestare per la candidatura di Draghi, che peraltro si sta rafforzando, alla presidenza della BCE.

Se ti è piaciuto quest’articolo clicca su:

Parole di Ricerca:


1 Commento

  1. Marlon il 18 febbraio 2016 ha detto:

    Il conto corrente deve esser visto come un sezivrio, e come tutti i servizi si pagano ! Il rischio di scegliere un conto corrente sulla base dei tassi di interesse e8 che questi dopo qualche mese cambino vanificando la tua scelta.Attualmente la banca con un tasso di interesse maggiore e minor spese di gestione e8 Conto Corrente Arancio, con e rendimento lordo del 2,6% a patto che vengano soddisfatti determinati requisiti (importo depositato per almeno 12 mesi ed un importo minimo sul conto)


Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Scrivi un Commento su www.passioneRisparmio.itScrivi un commento

AVVISO: può essere che i commenti debbano essere approvati.
Non inviare nuovamente il commento se non lo vedi visualizzato.


Articoli In Evidenza

Mutuo Deutsche Bank Tasso Variabile
Recensione Mutuo Deutsche Bank Pratico A Tasso Variabile
Oggi parliamo della nuova proposta della Deutsche Bank in ambito di mutui a tasso variabile, nello specifico il nuovo mutuo “pratico”. E’ un mutuo degno di nota perché presenta, ad oggi, uno degli spread più bassi che si possono ottenere: lo… Leggi tutto»
Quale mutuo scegliere in periodo di crisi ?
In questo periodo di crisi sono molti gli italiani che desiderano comunque acquistare casa, tra l’altro in un momento in cui il mercato immobiliare è tendenzialmente in ribasso. Ma quale mutuo scegliere ? Su queste pagine si è discusso da molto… Leggi tutto»
youbanking
Conto Corrente YouBanking: recensione ed opinioni
La nuova banca Youbanking. Youbanking è la nuova proposta di Internet Banking del Banco Popolare.  E’ di fatto una banca online con assistenza multicanale (internet, telefono fisso e mobile, smartphone) e con accesso anche alle filiali… Leggi tutto»
WeBank - Conto Corrente
Recensione Conto Corrente WeBank
La Banca WeBank. WeBank è una banca attiva solo online del gruppo Bipiemme nata il 4 Novembre 2009. Come altre banche online ha costi di gestione molto bassi e quindi può proporre ai clienti dei prodotti molto competitivi. Oggi… Leggi tutto»
Spread mutui
Spread mutui
In quest’articolo rispondiamo ad alcune domande tipiche sullo spread. Cos’è lo Spread sul mutuo ? Lo spread è la maggiorazione che le Banche applicano sui tassi di interesse nei contratti di mutuo, il valore è fissato una volta per sempre… Leggi tutto»
Intesa SanPaolo - Domus Giovani
Mutuo 100% per i giovani: Domus Giovani di Intesa SanPaolo
Domus Giovani Banca Intesa San Paolo propone un nuovo mutuo flessibile e protetto per giovani fino ai 35 anni. Fonte: Sito Intesa SanPaolo Caratteristiche del richiedente Domus Giovani è richiedibile da giovani con età compresa tra… Leggi tutto»